mercoledì 16 gennaio 2013

Letture che restano

Qualche anno fa, una mia carissima amica, mi aveva parlato di un libro che stava leggendo in quel periodo. Mentre mi raccontava brevemente la storia, potevo notare il coinvolgimento e la passione che metteva nelle sue parole, come se stesse ricordando un avvenimento accadutole personalmente la settimana precedente (grazie Sonia!).
Beh, la mia amica mentre continuava il suo racconto mi diede una copia del libro in questione, arrivato a casa cominciai immediatamente a leggerlo.
Ne rimasi folgorato. La scrittura, le descrizioni dei luoghi, la storia, il susseguirsi degli eventi, tutto in quelle pagine mi trascinava nel racconto e mi impediva di smettere di leggere.
Quel libro era Shantaram di Gregory David Roberts (2003) edizioni Neri Pozza. Ricordo di averlo terminato in pochissimi giorni, curioso di scoprire l'evolversi degli accadimenti descritti in modo impeccabile dall'autore. La sensazione provata appena l'ho terminato è stata la stessa  che provo ogni qual volta termino di vedere un film ben fatto. Le immagini rimangono come "archiviate" nella memoria, come fossero ricordi di momenti vissuti in prima persona. Vi è mai capitato? Sono sicuro che chiunque di voi abbia letto Shantaram non troverà le mie parole esagerate ma capirà bene di cosa sto parlando.
Il libro racconta l'incredibile avventura del suo protagonista, "Lin", che parte dall'Australia fino ad arrivare in India, grazie ad un passaporto falso, terra che lo accoglie e che contribuirà a farlo cambiare, a trasformarlo. Un viaggio lunghissimo che il lettore avrà il privilegio di compiere al suo fianco, sedendosi ai tavoli del "Leopold", un locale di Bombay, a conversare con gli altri personaggi della storia, a frequentare lo "slum" dove il nostro eroe ne diventerà un cittadino, senza tralasciare il brivido perverso dei contatti con la mafia locale e la dura realtà di chi lotta tutti i giorni per provare il lusso di vedere il giorno successivo e sentirsi ancora vivi. Per chi di voi, non l'abbia ancora letto, beh, dico solo questo: cosa aspettate? che esca il film?

IL FILM
C'è la possibilità di comprare un'edizione con DVD, non del film, ma di un breve video, un pò di più che un cortometraggio, girato con Mr. Roberts come protagonista, che torna nei luoghi da lui descritti nel romanzo. Questo, ovviamente, significa che prima dovete leggere il libro per riuscire ad apprezzare quest'idea fantastica avuta dopo il grande, meritato, successo.
L'edizione del romanzo con dvd sembrerebbe acquistabile a meno su amazon.it al prezzo di €22,10.
In questo periodo Gregory David Roberts sta lavorando al suo nuovo romanzo che sarà il seguito di Shantaram. Il nome sarà "The Mountain Shadow" (edizioni Neri Pozza) e sembrerebbe, da quanto scritto in molti siti web e, specialmente dal suo sito, che la fine di questo nuovo romanzo ( l'autore prevedeva il termine per la fine di febbraio 2012!) darà la possibilità di concentrarsi sul progetto del film ( iniziato nel 2007), che vedrà come protagonista l'attore Johnny Depp.
All'interno di Shantaram si trovano emozioni, azione, lotta tra le varie classi sociali, varie storie d'amore, mafia locale, corruzione e quindi il cattivo da sconfiggere per far trionfare il bene, un supereroe...ci dovremo aspettare una trilogia/saga? Di materiale ne hanno più che a sufficienza per fare un telefilm!



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...