lunedì 22 luglio 2013

Ciao a tutti! In questo momento mi trovo in South Carolina sotto una pioggia di tipo torrenziale che non accenna a smettere. C'e' un piccolo fiume che scorre lungo due lati della casa dove sono ospite e il suo livello sembra crescere sempre piu'. Inoltre, un messaggio di allerta inondazione sul cellulare di una delle persone che sono qui con me non porta certo tranquillita', ma sono sicuro che questa zona in particolare difficilmente verra' raggiunta dal possibile straripamento del lago qui vicino. L'umidita' esterna, come se non bastasse, invita a rimanere in casa a godere dell'aria condizionata e vi devo ammettere che invoglia la lettura. Uno dei libri che ho portato con me in viaggio e' il fenomenale romanzo di Ransom Riggs ( che per una strana coincidenza e' anche il nome della strada dove mi trovo ) dal titolo "Miss Peregrine's home for peculiar children" edito da Quirk Books. La versione che ho tra le mani e' la versione "brossura" in lingua inglese. Ultimamente apprezzo molto di piu' leggere, per quanto mi sia possibile, le versioni in lingua originale in quanto ritengo che molte volte le traduzioni possano rovinare la scrittura dell'autore. Oltretutto, le versioni in lingua originale possono essere acquistate prima dell'uscita in lingua italiana e, il piu' delle volte, a prezzi molto vantaggiosi! Per quanto riguarda il romanzo: semplicemente amore alle prime pagine. Una scrittura ed una storia talmente coinvolgente che diventa difficile appoggiare il libro sul comodino e dover aspettare il giorno successivo per riprendere la lettura. Il sedicenne Jacob, questo il nome del protagonista di questa incredibile storia-avventura, sin dalle prime pagine vi conquistera' come pochi personaggi hanno fatto in precedenza. Leggere per credere. Appena terminato, penso nel giro di due giorni,  preparero' una recensione. Nel frattempo, se qualcuno di voi l'avesse letto, vi prego di farmi sapere cosa ne pensate, vi e' piaciuto? Lo state gia' consigliando a parenti e amici? Come lo avete scoperto?
Altro libro che ho appena terminato di leggere, divorato mentre bevevo il caffe' quest'oggi, subito dopo pranzo, e' un saggio/manuale d'istruzioni per aspiranti scrittori o comunque principianti della parola scritta. Il titolo e' "Sono uno scrittore, ma nessuno mi crede" con sottotitolo "consigli per scrivere un bel romanzo e conquistare un editore" edito da Zandegu' e scritto da Silvia Pillin. Inizio subito con il dire che non sono uno scrittore e non penso che lo diventero' mai ma essendo un lettore per passione e avendo un blog che parla di libri, voi capite che l'argomento puo' essere alquanto interessante. La Pillin in questo "Manuale" scrive con una sincerita' quasi aliena, dando consigli utili e molto pratici per aspiranti scrittori che hanno intenzione di veder pubblicato un giorno uno dei loro libri. Come vi dicevo l'ho appena terminato e quindi devo rifletterci ancora un po' prima di parlarvene in modo piu' dettagliato. Inoltre mi ha dato l'idea per una possibile mini rubrica futura con tematica la scrittura. Attivita' che mi ha sempre affascinato. Ftemi quindi riordinare le idee, impresa non facile, e poi cerchero' di ricavarne qualcosa di utile per voi da leggere. Nel frattempo ve lo consiglio vivamente, andate su Amazon e scaricatevi la versione ebook a poco piu' di quattro Euro! Scusatemi per i vari accenti sbagliati ma in questi giorni utilizzo un laptop con la tastiera americana. Potrei inserire la tastiera italiana ma... la pigrizia a volte vince su tutto! ;-)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...