domenica 18 agosto 2013

Recensione: "Morire due Volte" da "Karima" YOU CRIME, corriere.it


Come vi avevo segnalato qui, il corriere.it ha in corso un'iniziativa molto interessante. Ve ne ho parlato all'interno del blog e vi ho anche detto che avrei cominciato a leggere Karima. Avendo ancora moltissimi, ( come sempre ) libri da leggere, ho deciso di leggere i racconti contenuti nell'ebook "in gara" che fino a questo momento ha riscosso più consenso dal pubblico. Devo essere sincero e dirvi prima di tutto che l'autore più famoso che apre il libro con il suo racconto, proprio non lo conoscevo. Mi spiace tanto perchè il suo racconto mi è piaciuto molto. Grazie a questo concorso ho avuto la possibilità di conoscere autori di un genere che non ho mai considerato mio, diciamo, ma devo ricredermi subito. La cosa che mi ha dato molto piacere, è stato constatare che abbiamo moltissimi talenti nel nostro paese e, concorsi come questo, sono sicuro che li aiuteranno ad emergere, regalando a noi lettori molte sorprese in futuro. Quale occasione migliore quindi? Finalmente abbiamo l'opportunità di metterci il becco anche noi! Per questo vi invito a scaricare gli eBook del concorso e ad immergervi nella lettura noir! Girando nel web mi sono accorto che il genere è seguitissimo. Alzo la mano dicendo che, ora, ne capisco la motivazione. Ma ora basta dilungarmi su cose che ho già detto nel mio precedente post e datemi la possibilità di raccontarvi brevemente uno dei racconti contenuti in Karima. Il titolo del racconto che chiude l'eBook è "MORIRE DUE VOLTE" scritto da Gabriele Santoni. Questo è al momento il più seguito e il più votato racconto. Inoltre, c'è da ricordare che gli autori devono anche mostrare una certa abilità nel promuovere le loro opere. Gabriele Santoni sta riuscendo anche in questo. 

Il racconto si svolge a Borgo San Giorgio, un piccolo paese di provincia. Luogo all'apparenza perfetto, dove poter passare i pochi anni che separano un uomo dalla pensione, dopo una carriera passata in prima linea nella capitale. Almeno così pensava, il commissario di polizia Luigi Sperti, prima del ritrovamento del corpo senza vita di una giovane suora. Iniziano così le indagini del commissario e del suo assistente Mascagni. Il primo ad essere interrogato è il giovane Tommaso. Uno dei testimoni principali, essendo il ragazzo la persona che ha fatto la scoperta per primo del cadavere. Il prete della parrocchia sarà il secondo ad essere interrogato, avendo ricevuto la notizia per primo, datagli dal giovane terrorizzato dalla terribile scoperta. Elementi importanti verranno alla luce attraverso le indagini effettuate dall'esperto commissario, molte persone verranno ascoltate e altrettanti luoghi verranno setacciati. Indizi fuorvianti e giudizi affrettati porteranno il lettore a trarne le "ovvie", ma affrettate conclusioni. Un racconto che vi porterà a Borgo San Giorgio, a seguire le indagini in prima persona al fianco dei due agenti di polizia. Un'intero romanzo concentrato in poche pagine, questa è la sensazione che ho avuto appena l'ho terminato. Tutti gli elementi del genere sono stati seguiti come se questo fosse il "mainstream" dell'autore. Vi ho incuriosito? Sono sicuro di sì! Quindi non aspettate altro tempo e scaricate subito l'eBook "KARIMA" su amazon.it al prezzo di €1,99 e partecipate alla votazione! Se vi dovesse piacere quanto è piaciuto a me, beh, non vi resta che far sentire la vostra opinione e votare qui!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...