venerdì 25 aprile 2014

"Il Cardellino" di Donna Tartt: UNA NOVITA' LUNGA QUASI 1000 PAGINE!

Alla fine del mese di gennaio, mi trovavo all'aeroporto di New York, pronto a tornare a casa dopo due settimane intense passate in South Crolina. Già stanco per la levataccia e per i precedenti due voli per essere in quel luogo, ho deciso di sedermi da qualche parte e riposarmi prima di riprendere un'altro volo, invece di gironzolare per i negozi del duty free. Proprio da seduto, guardandomi in giro, intravedo un angolo di un negozio, posto esattamente a fianco del mio gate, pieno di libri e relative novità esposte in ordine di vendite. Conscio del fatto di aver già speso troppi soldi in libri la settimana prima (due dei quali vi ho descritto qui), cerco di resistere e mi dirigo nel negozio con l'intento di non mettere mano al portafogli ma di fare solo un poco di sano window shopping. Il libro di Donna Tartt, "The Goldfinch" ( il cardellino ) è letteralmente preso d'assalto, tutti in fila a prenderne una copia. Ricordo che il prezzo era abbastanza elevato allora ho deciso di girare al largo per combattere la tentazione, optando per un'escurione verso gli scaffali delle ultime edizioni in paperback che magari avevo avuto difficoltà a reperire in Italia. 
Assetato, prendo da bere e anche qualche snack, tenendo aperta l'opzione di un piccolo ultimo acquisto, alla faccia del window shopping! Finisce che esco con altri quattro libri in paperback e un conto che superava gli 80$. Tanto c'è la carta di credito... sì, carta che il mese dopo ti fa pentire delle tue azioni passate!
Visto l'andazzo il libro della Tartt non l'ho preso edi questo, oltre al conto della carta di credito, me ne sono pentito. Molti di voi lettori di professione, capirete benissimo quel che sto per dire. Perchè non aspettare l'uscita in Italia a meno? Beh, volete mettere la possibilità di leggerlo in anticipo e poterne parlare nel blog ad altri pazzi come me? Impagabile. 
Recentemente ho visto l'uscita del libro anche nel nostro paese, non l'ho ancora comprato e non penso che lo farò molto presto, per due motivi: 
1. Troppi libri da leggere che si accumulano settimana dopo settimana
2. 892 pagine non si leggono in due giorni. 
Mi sono ripromesso ad ogni modo di farlo prima della fine dell'estate, perchè tutti queli che ne hanno parlato come blogger e vlogger hanno fornito solo resoconti positivi a riguardo.
Ci sono anche delle interessanti interviste all'autrice stessa su YouTube che vi consiglio di guardare, per facilitarvi il compito le inserisco qui e qui
Questa cinquantenne del Mississippi ha pubblicato un libro di successo dietro l'altro, non molti, uno ogni dieci anni, ricevendo il premio Pulitzer for Fiction proprio quest'anno. Come voi stessi sentirete dalla sua voce, nelle interviste che vi ho lasciato, per lei scrivere è un piacere e quindi le risulterebbe impossibile finire un libro in un solo anno. 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...