mercoledì 9 aprile 2014

Il mercoledì del libro sconosciuto

Ultimamente si parla molto di Russia. Proprio per questo motivo ho pensto di parlarvi di questo libro. Ovviamente, come faccio per questa rubrica, vi trascrivo la sinossi così come la si trova sul libro. Romanzo che ho acquistato nel 2011, ancora nella mia libreria, del quale non ho letto nemmeno una pagina. Ancora una volta, vi invito a farmi sapere cosa ne pensate nel caso in cui l'abbiate già letto, lasciando i vostri commenti qui sotto.
L'autrice ha ricevuto molti premi, tra i quali il  Premio maria Grazie Cutuli del Corriere della Sera dove viene così descritta: "Latynina scrive con la stessa tenacia e intransigenza che ha condannato a morte la sua collega Anna Politkovskaja". Penso di non dover aggiungere granché a queste parole.

Titolo: "IL RICHIAMO DELL'ONORE"
Autore: Yulia Latynina
Editore: Marco Tropea Editore
Collana: Fuorionda
Pagine: 318
Prezzo: inMondadori €11,90, Amazon e LaFeltrinelli €14,45 (brossura)-

Sinossi
In una immaginaria repubblica caucasica vicina alla Cecenia, si fronteggiano due uomini che in modo diverso cercano di mettere ordine al caos che li circonda. Pankov è un alto funzionario russo, educato ad Harvard, segnato dallo choc di un rapimento avvenuto molto tempo prima proprio nel paese che oggi cerca inutilmente di governare. Nijazbek è un leader ceceno dal cuore di lupo, musulmano devoto, omicida ed eroe del popolo. Intorno a loro si agita un'umanità livida e feroce. Politici, militari, banditi, imam, donne brutalizzate, oppressori ed oppressi: tutti contribuiscono a rendere la vicenda politica del caucaso una tragedia senza soluzioni. Tra l'islam in ascesa e la Russia in bilico sull'orlo del precipizio, sembra impossibile salvaguardare l'onore sepolto sotto le macerie.

Yulia Latynina non si limita a denunciare la corruzione, le malversazioni, la violenza celate all'ombra del potere russo, ma descrive il mattatoio del Caucaso attraverso un romanzo di rara intensità visionaria: un Anime morte della contemporaneità, la narrazione grottesca e spietata di un mondo capovolto.


Yulia Latynina ( Mosca 1966 ) è giornalista e scrittrice di bestseller. Dopo il dottorato in Filologia, a metà degli anni Novanta raggiunge rapidamente la notorietà con i suoi articoli sulla corruzione politica e finanziaria della Russia, e le sue acute analisi basate su ricerche personali e viaggi sul territorio. Avversaria dichiarata del regime di Putin, Latynina scrive per il maggior giornale di opposizione, La Novaya Gazeta, dove ha preso il testimone della collega Anna Politkovskaja, e per The Moscow Times. Conduce inoltre una trasmissione molto seguita su radio Moscow Echo.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...