lunedì 14 aprile 2014

Leggere per Scrivere

Infinite sono le fonti sul web che elargiscono informazioni di ogni genere sulla scrittura. Altrettante, sempre per restare in argomento, sono i luoghi della rete che dedicano importanti sezioni e dialoghi riguardanti la lettura e, principalmente, l'importanza di diventare dei lettori meno distratti e più attenti. Inizialmente mi sono posto un pò di domande a riguardo pensando a come si possa imparare a diventare divoratori consapevoli di pagine. Leggere alla fine è un'attività abbastanza semplice, utilizzata anche per rilassarsi, un momento per distrarre la mente, ultimamente annebbiata dalle preoccupazioni di arrivare a fine mese. Insomma, parola dopo parola e il libro è terminato, giusto? Una volta arrivati alla parola fine ( ormai sparita con mio grande dispiacere ) si tirano le conclusioni generali su quel che l'autore ha scritto, no? Ma cosa realmente analizziamo, qual'è il processo mentale che ci porta a decretare se un romanzo ha avuto la nostra approvazione o no? Ci avete mai riflettuto? 
Un mio amico, anche lui collega di blog, ha frequentato due corsi di scrittura creativa dei quali uno online. Parlando della sua esperienza, ho notato come l'analisi del processo creativo insegnatogli, abbia affinato la sua percezione della storia, dei personaggi, del tempo utilizzato, della narrazione in generale, insomma è riuscito a raggiungere quella profondità che rende più vicini lo scrittore al suo lettore. Questo mio amico, che per privacy chiamerò Ermenegildo, non ha intenzione di diventare uno scrittore per pubblicare, ha solo intrapreso un percorso di interesse personale. Per questo lo stimo moltissimo e lo invidio anche un pochino, non molto, giusto quanto basta. Io non ho ancora frequentato nessun corso di scrittura ma è, senza ombra di dubbio, visto i risultati, nella mia lista dei desideri. 
Leggere piace ancora a tantissime persone, la lettura non è assolutamente out o tendente all'estinzione, tanto per dirne una e tirare le somme.
Se leggete questo blog anche solo di tanto in tanto o se non capitate per caso su siti che parlano di libri, ma li visitate per vostra decisione, beh, già significa che siete dei lettori di un certo livello. Questo post è senz'altro quello che fa per voi. Da quando ho iniziato la mia avventura con questo blog, mi sono reso conto di come cambi l'approccio con la lettura se fatta in un determinato modo. Leggere tanto è un perfetto sistema per affinare e velocizzare le nostre capacità ma, quanto recepiamo del contenuto? Quali domande ci poniamo sul testo che stiamo leggendo? Da poco è passato un anno dal mio primo post e devo ammettere che sono rimasto sorpreso di quanto sia riuscito a scrivere. Avrò scritto anche molte cavolate, forse la maggior parte, avrò fatto errori grammaticali madornali, ma è certamente un inizio. 
Ammetto inoltre che i consigli e alcune direzioni da prendere per scrivere i post, li ho assorbiti proprio da quei libri atti a regalare qualche succulento segreto sulla scrittura. Se, come il sottoscritto, vi piace passare del tempo nelle librerie, cercando a fondo con l'aiuto del personale, riuscirete a trovare delle letture molto interessanti e utili allo scopo. Senza nemmeno dirlo, non starò qui, ora, ad elencarvi tutte quelle che ho visto o che già possiedo perchè faremmo notte ma, velocemente, vi inizierò a consigliare quelle che ho letto di recente. 

Titolo: "LEGGERE per SCRIVERE, manuale di lettura attiva e scrittura creativa"
Autore: Pergentina Pedaccini Floris, Patrizia Cotroneo Trombetta
Editore: Centro di Documentazione Giornalistica
Pagine: 472
Prezzo: amazon, inMondadori a €16,92 e su LaFeltrinelli a €16,91

Sinossi...
( così come riportata in quarta di copertina, insomma, non sono parole mie )
Bestseller! Cosa c'è dietro il libro dei miracoli? Qual è il segreto dietro alla magica catena di parole che ci lega ad una storia, che non da tregua e che lascia liberi solo dopo la lettura del punto dopo l'ultima parola? Non è un dono divino. O meglio non è solo un dono. Dietro al successo di un libro c'è tanto studio e altrettanta tecnica.
Leggere per scrivere è un manuale per imparare a decifrare i segreti della scrittura. Una guida alla lettura attiva, analitica e alla scrittura creativa. Un manuale prezioso, ricco di citazioni per apprendere dai grandi maestri le vie dello scritto efficace, coinvolgente e, perché no, di successo con spiegazioni teoriche e pratiche delle tecniche di scrittura adottate e da utilizzare nei propri scritti. 

Recentemente, ho scoperto questa collana di libricini, utilissimi, che porta il nome LeggereScrivere ( ma guarda un pò ) della SUGARCO EDIZIONI scritti da Mario Arturo Iannaccone. Al momento ho il primo ed il secondo volume della collana. Devo dire che è già abbastanza materiale da visionare. 
Come si può leggere dalla copertina si tratta di Analisi, tecniche narrative, struttura. Capolavori del passato, grandi lavori di veri maestri sezionati e spiegati passo per passo per fornire una panoramica generale sulle opere e sul loro significato. Vivamente consigliato.

Titolo: "IL GRANDE GATSBY" di Francis S. Fitzgerald
Autore: Mario Arturo Iannaccone
Editore: Sugarco Edizioni
Collana: LeggereScrivere
Pagine: 129
Prezzo: inMondadori a €10,63





Titolo: "IL GIRO DI VITE" di Henry James
Autore: Mario Arturo Iannaccone
Editore: Sugarco Edizioni
Collana: LeggereScrivere
Pagine: 148 brossura
Prezzo: amazon, inMondadori a €12,33

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...