giovedì 25 settembre 2014

"Before I go to sleep" di SJ Watson

Titolo: "Before I go to sleep"
Autore: SJ Watson
Editore: Piemme
Pagine: 420
Prezzo: Amazon, inMondadori, LaFeltrinelli in copertina rigida a €16,15 mentre in brossura a €11,05 e in versione ebook a €6,99. La versione in lingua inglese è leggermente più costosa, penso per la nuova copertina con la locandina del film, e la potrete trovare negli stessi negozi online che vi ho appena nominato.

La settimana scorsa, per motivi di lavoro, mi sono ritrovato a passare il centro di Londra con il treno. Come succede in molte fermate di treni o metropolitane in giro per il mondo, mentre si attende che il treno riparta, si può dare un'occhiata alle molte locandine pubblicitarie che tappezzano i muri delle banchine. Musicals, pubblicità varie di prodotti per la casa o per l'igiene personale, gite ed escursioni varie per rendere il proprio soggiorno in città più entusiasmante, ma a farla da padrone sono le locandine dei film nelle sale in quel momento.
"Before I go to sleep", è senz'altro il cartellone che più ho notato. Quella che potete vedere in quasto post è la locandina del film uscito nelle sale del Regno Unito il 5 settembre scorso. Ho comprato questo romanzo alla sua uscita e solo recentemente è riapparso davanti ai miei occhi nella mia libreria, così ho deciso di iniziare a leggerlo. Direi che è stato amore alla prima pagina. Una storia così ben costruita e così ben descritta che mi è stato impossibile non terminarlo in pochissimo tempo. Ogni pagina è piena di dettagli e personaggi che accrescono la curiosità del lettore, non ci sono momenti morti o pagine da evitare, suspence continua man mano che la storia si sviluppa.

Christine un giorno si sveglia, è a letto. Un letto che non riconosce e appena la sua vista diventa più nitida, man mano che gli occhi si abituano alla luce, nota essere in una stanza che non ha nulla di familiare. A complicare la situazione è la presenza di un uomo al suo fianco, molto più adulto di lei, che dorme come se nulla fosse. Si dirige verso il bagno dove una tremenda verità farà accrescere in lei la paura. Chi è la donna allo specchio? Chi è lei? Chi è l'uomo dentro quel letto? Che cosa le è successo? Mentre queste domande le affolleranno la mente, fino a farle credere di essere sull'orlo della follia, nella speranza di ricordare, una voce maschile alle sue spalle prende vita. L'uomo le dice di chiamarsi Christine e che lui è suo marito. A causa di un incidente molti anni prima Christine ha perso la memoria. Ogni giorno, dopo essersi addormentata, la sua mente per anni ha cancellato qualsiasi evento accaduto nelle ventiquattro ore precedenti il suo risveglio. 

A complicare la vita di Christine è la chiamata di uno sconosciuto che dice di essere il suo analista, col quale riuscirà a tenere i contatti grazie ad un diario che lui stesso le aveva consigliato di tenere quotidianamente. 
In Italia è stato pubblicato da Piemme con il titolo "Non ti addormentare" con una copertina simile ma leggermente più colorata. Altamente consigliato! 

2 commenti:

Silvia Leggiamo ha detto...

Ma che bel blog Simone! Davvero, complimenti!

Non Ti Addormentare lo conosco bene anche se non l'ho ancora letto, ma non avevo idea che ci avessero fatto il film! Sono imperdonabile! u.u

Simone ha detto...

eh sì! ;-) anch'io non vedo l'ora di vederlo... il libro mi è piaciuto tantissimo.

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...