giovedì 23 ottobre 2014

Novità Rizzoli: "Ultimo volo per Caracas" di Gabriele Santoni

Vi ricordate YouCrime? Il concorso di co-publishing digitale di Rizzoli e Corriere della Sera per nuovi talenti del quale vi avevo parlato, durante il suo svolgimento? Per chi non dovesse ricordarselo basta cliccare qui per capire meglio di che si trattava. Il suo vincitore, Gabriele Santoni, ha avuto la possibilità di firmare un contratto con la prestigiosa casa editrice Rizzoli per la pubblicazione di un libro in formato digitale. Un anno è passato e "Ultimo volo per Caracas", questo il titolo del giallo, è ora disponibile!
Sempre dello stesso autore vi avevo parlato di Aut Aut, il suo romanzo d'esordio e quindi, visto che non è un estraneo di questo blog, ho ritenuto opportuno segnalarvi questa novità che mi affretterò anch'io a leggere...

Titolo: "Ultimo volo per Caracas"
Autore: Gabriele Santoni
Editore: Rizzoli
Genere: Gialli, Thriller
Prezzo: €4,99

Qui di seguito la sinossi come riportata sul sito della casa editrice.

Sinossi...

A Vinny e Max è sempre piaciuto il loro lavoro di steward. Un giorno a Cancun, quello dopo a Parigi, ogni volo un'incognita e un'avventura. Ma la parte più rischiosa viene solo dopo, una volta a terra. Tra uno scalo e l'altro, infatti, Vinny e Max consegnano partite di droga. Per conto di chi? Non lo sanno: l'Organizzazione ha una gerarchia impenetrabile, al ci vertice si nasconde l'oscura Mammasantissima. Non conoscono nemmeno i destinatari, ma scoprono presto che la "piazza" di Milano è grande, e paga bene. Grazie alla droga le loro vite cambiano: donne, auto e vestiti costosi per Vinny, cure mediche di prima qualità per Sara, la moglie di Max.
Finché non incontrano Sveva, bellissima e fatale, anche lei nell'Organizzazione. La quotidianità dei due steward/corrieri all'improvviso si carica di tensione. Perché Sveva conosce i loro punti deboli, ed è disposta a tutto per ottenere ciò che vuole. Anche a far cadere qualche testa. Così Max e Vinny si ritrovano intrappolati in un gioco più grande di loro. Un gioco letale. Dove, per sopravvivere, dovranno cambiare pelle. E scoprire che forse non hanno affatto paura di giocare.




Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...