mercoledì 18 marzo 2015

"L'estate del bene e del male" di Miranda Beverly-Whittemore

Titolo: "L'estate del bene e del male"
Autore: Miranda Beverly-Whittemore
Editore: Sonzogno
Collana: Romanzi
Pagine: 416
Prezzo: Amazon, Mondadori Store in versione cartacea a €15,73 mentre su LaFeltrinelli a €15,72 / in versione ebook a €11,99 su tutti e tre gli store.

Preparatevi a passare delle bellissime ore a Winloch, proprietà della ricca famiglia Winslow. Passeggerete per le vie di una città popolata esclusivamente dai componenti della famiglia fondatrice, in compagnia della nostra narratrice e protagonista Mabel, dove tutto vi ricorderà atmosfere fitzgeraldiane. 
Una ragazza che, grazie ad una borsa di studio riesce a frequentare un prestigioso college, dove farà la conocenza di Ev Winslow, una coetanea con la quale dovrà dividere la stanza. Mabel è da subito vittima del fascino di quella ragazza, così diversa da lei, una famiglia grande e, a quanto sembrerebbe da quella foto sul muro della stanza, da invidiare.
Mabel non è bella, qualche chilo di troppo e una situazione familiare molto complicata. Forse un motivo in più per immaginarsi parte di quel mondo dorato al quale la sua coinquilina sembrava far parte. Ev, dal canto suo, ignara della fortuna che il destino le ha riservato, si comporta come se con lei, in quella stanza, non ci fosse nessuno.
Un giorno la signora Tilda Winslow, decide di invitare alla festa del 18esimo compleanno di Ev la sua compagna di stanza. Inizialmente Ev si mostra crudele nei confronti di Mabel, mostrandole il suo disappunto per quella scelta, chiedendole di non presentarsi.
Mabel ci andrà, rimarrà incantata da quel mondo così distante da lei, ma nel quale vede una speranza, una possibilità di allontanamento da tutto ciò che riguarda il suo passato e la sua vita, in continuo conflitto con la madre.
Proprio quella sera la signora Winslow comunica ad Ev del suicidio di Jackson, suo cugino. Il fatto provoca una reazione composta ma che la stravolge profondamente. Un comportamento strano quello di Ev, che a fine della festa rifiuta le parole di Mabel, chiedendole di lasciarla in pace. Nei giorni seguenti, cambierà idea e accetterà l'amicizia di quella goffa  compagna di stanza, pronta a consolarla per il lutto.
I winslow hanno una tradizione che riguarda il compimento del diciottesimo anno dei suoi componenti. Ognuno di loro avrà il compito di sistemare il cottage a loro destinato  che passerà di diritto solo dopo l'ispezione del capo della famiglia.
Mabel aiuterà Ev nell'inpresa con la possibilità di passarvi l'estate che stava per iniziare. Cene, cibo a volontà, gite in barca e molto altro abbaglierà il giudizio di Mabel nei confronti di quella famiglia.
Le due ragazze rafforzeranno la loro amicizia a Winloch, il lago e le giornate passate a nuotare contribuiranno a farle sentire l'una parte dell'altra, come sorelle. A mettere tutto in dubbio sarà Indo, l'eccentrica zia di Ev che abita in uno dei cottage più mal ridotti della proprietà, la quale chiederà l'aiuto di quella nuova arrivata per scoprire le carte di un gioco sporco di cui il padre di Ev, sempre a dir suo, ne sarebbe l'inventore..
Quest'ultimo scaltro e furbo, rivelerà a Mabel i segreti di Ev, chiedendole di riferirgli possibili comportamenti pericolosi che potrebbero nuocere alla figlia. Manipolandola, con la promessa di fornirle tutto ciò di cui ha bisogno, le rivelerà dei segreti che riguardano proprio il passato di Ev. Mabel dovrà fare i conti con la propria coscienza, dovrà decidere se far parte di quel sistema poco chiaro, privo di morale e basato solo sull'apparenza, o preparare la valigia e tornare da dove era venuta.
Una trama incredibile, rapisce fin dalle prime pagine, personaggi impossibili da dimenticare facilmente. Miranda Beverly-Whittemore è stata capace di raccontare la vita nella scelta tra il bene e il male. La morale verso uno stile di vita dorato, più facile. In questo romanzo, la scrittrice americana, ha voluto parlare di quel mondo dei balocchi che ci viene tanto sventolato sotto il naso dai media, un luogo dove le preoccupazioni e i dolori vengono risolti grazie al denaro e alla visibilità in questo caso sociale, a scapito di qualsiasi rimorso di una possibile e dimenticata coscienza.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...