martedì 17 marzo 2015

"TU" di Caroline Kepnes

Titolo: "TU"
Autore: Caroline Kepnes
Editore: Mondadori
Collana: Scrittori italiani e stranieri 2015
Pagine: 384
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli e Amazon in versione cartacea a €14,45 mentre in versione ebook a €8,99

Guinevere Beck entra nella libreria dove lavora Joe Goldberg. Si incontrano alla cassa, Beck porge i libri che vuole comprare mentre Joe, perso per quella ragazza, le prepara il conto.
Caroline Kepnes ci permette di entrare fin dalle prime pagine nella mente di Joe, personaggio principale e narratore della storia. Il lettore vede attraverso i suoi occhi e ascolta i suoi pensieri disturbati, a tratti, ma lucidi e coerenti con ciò che osserva.
Joe è un ragazzo intelligente, osservatore, esperto di libri e snob dei bestseller. Proprio grazie alla sua acutezza e al suo fiuto, riesce ad analizzare e psicanalizzare i clienti solo dal contenuto del loro cestino. Dimmi quale libro compri e ti dirò chi sei.
Esattamente lo stesso ha fatto con Beck fin dal suo ingresso nel negozio, prevenuto inizialmente e piacevolmente sorpreso all'atto finale, prima di vederla sparire dalla sua vita. Ma Joe sa benissimo che quella non sarebbe stata l'ultima volta che avrebbe visto quella ragazza.
Beck paga con la sua carta di credito sulla quale c'è il suo nome. Questa potrebbe essere un'informazione di poca rilevanza, se vivessimo nel passato, ma oggigiorno grazie a internet e la nostra smania di essere al centro creando un personaggio attorno al nostro ego, un nome ed un comgnome, potrebbero renderci rintracciabili e quindi, vulnerabili.
Cosa succede quando un semplice nome porta quel commesso della libreria sotto casa nostra o, per dirla giusta, seduto dall'altra parte della strada, con i suoi occhi che mentre ci spiano viaggiano nell'immaginazione di vivere una vita al nostro fianco, pronto a qualsiasi mossa perché avvenga. 
Pieno di tensione e scritto in modo eccellente, questo thriller psicologico ci porta a scoprire la perdita di libertà e privacy che internet sembrava aver creato in partenza. Un nome per poter risalire al nostro passato, presente e futuro, la chiave per accedere alla nostra vita da parte di uno sconosciuto. Leggere vi farà riflettere sulle piccole quotidiane tracce che lasciamo dietro di noi ogni volta che mostriamo un documento o che riveliamo qualche piccolissimo dettaglio della nostra vita. 
Ho trovato interesante vedere come l'autrice ha saputo sviluppare per un terzo del romanzo i pensieri della mente del protagonista, permettendo così al lettore di conoscerlo nell'intimo, un personaggio inquietante e calcolatore ma che porterà a concentrarvi su di lui, quasi con affetto, fino a farlo diventare una specie di eroe ai vostri occhi. Ecco, questa è la parte che fa più paura...
Attualmente la Kepnes sta lavorando al seguito di "Tu" che in inglese si chiamerà "Love" titolo già svelato ai media. Beh, inutile dirvi che aspetterò questo libro con molta ansia, inoltre, visto che dalla stampa americana è stato paragonato vagamente a "Gone Girl" in italiano "L'amore bugiardo" ( se non avete ancora letto il libro o visto il film rimediate subito! ), forse sarà possibile un'opzione cinematografica!

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...