sabato 21 novembre 2015

Consigli di lettura. I miei ultimi acquisti firmati...Giuntina!

Di recente ho acquistato molti titoli, nell'ultimo mese penso di aver portato a casa dalle varie librerie nelle quali mi servo, almeno una quindicina di libri. Non resisto, li vedo e li compro. A volte riesco a rimetterli sullo scaffale, dove li ho trovati, pensando a quanti ancora ne ho a casa e mai letti, ma ci sono giorni in cui questa forza mi abbandona e mi lascio andare. 
Soldi sempre spesi bene, se spesi per un libro. Questo pensiero lo condivido e lo sottoscrivo. Non è un modo per giustificare me stesso ma è la pura verità. I libri costano, se si pensa che già solo comprare cinque titoli nuovi, dipende dalla casa editrice poi, si può raggiungere alla cassa anche un bel centinaio di euro, o comunque andarci vicino. Oggigiorno sono parecchi soldini. 
Badate bene, il fatto che ho un blog che parla di libri, non ha nulla a che vedere con la quantità di libri che compro, ne compravo altrettanti anche prima di iniziare questa avventura. 
Solo un lettore come il sottoscritto può capire quel che dico, infatti, penso di rivolgermi ad un pubblico con i miei stessi interessi, visto che siete sul mio blog e mi state dedicando il vostro tempo! 
Oggi vi segnalo due letture che non ho ancora avuto modo di cominciare ma che sono sicuro fantastiche, è come un sesto senso. 
Qui di seguito vi mostro le copertine e vi propongo la sinossi con due note sugli autori esattamente come trovate in quarta di copertina, scritte dalla casa editrice. Ovviamente, a lettura terminata seguirà una mia recensione.  

Titolo: "Il grande circo delle idee"
Autore: Miki Bencnaan
Traduttore: Anna Linda Callow
Editore: Giuntina
Collana: Israeliana
Pagine: 407
Prezzo: Mondadori Store, Amazon, LaFeltrinelli in versione cartacea a €15,30 mentre in versione ebook con Mondadori e Feltrinelli a €12,99, mentre Amazon propone l'ebook a €6,49

Una mattina d'inverno, due anziane donne vengono trovate morte in una casa di riposo a Gerusalemme.
Una di loro indossa un costume da elefante, l'altra è vestita da bambola. La causa della morte è certa, asfissia causata da una stufetta a gas, ma nessuno sa spiegarsi perché sembrino appena scappate da un circo.
Il mistero è celato nelle vite segrete di quattro ospiti della casa di riposo che quindici anni prima, nel tentativo di trovare un senso agli anni che restavano loro, hanno fondato un coro riscuotendo un certo successo. Concerto dopo concerto, veniamo a conoscere le loro vite, tragiche e tuttavia miracolose, animate dalla convinzione che l'estro, la fantasia e l'ingegno possono incidere sul proprio e altrui destino.
Una bambina salvata dalle camere a gas da uno stormo di corvi. Un prete che si è messo in testa di creare il paradiso in terra. Un orfano geniale che decide di redimere il mondo creando un trono biologico da semi di ciliegio. Tutti e tre riuniti a loro insaputa da una regista teatrale che vuole riportare indietro il tempo attraverso un'ultima temeraria messa in scena. Questi i protagonisti di uno straordinario romanzo che conduce il lettore in un mondo magico dove realtà e fantasia si mescolano in trame che raccontano la vita e la Storia e colpiscono in profondità il cuore. 

Miki Bencnaan è nata a Tel Aviv. Oltre che scrittrice è scenografa e costumista per il National Habima Theater. Insegna presso la Bezalel Academy of Art and Design di Gerusalemme.
Ha inoltre fondato una start-up che sviluppa tecnologie per il campo medico. Il grande circo delle idee è il suo primo libro pubblicato in Italia, definito da Ha'aretz "un romanzo da accogliere con una grande ovazione".

Titolo: "E' questa la terra promessa?"
Autore: Eli Amir
Traduttore: Shulim Vogelmann
Editore: Giuntina
Collana: Israeliana
Pagine: 249
Prezzo: Mondadori Store, Amazon, LaFeltrinelli in versione cartacea a €12,75 mentre in versione ebook a €8,99

Nuri è un ragazzo nato a Baghdad e immigrato in Israele agli inizi degli anni '50. I genitori, costretti a vivere in condizioni di estremo disagio in un campo profughi, acconsentono a mandare il figlio in kibbutz. Provenendo da una società mediorientale, conservatrice e tradizionalista, Nuri dovrà affrontare una lotta interiore tra il suo vecchio mondo e l'esperimento sociale più audace del XX secolo, volto a far nascere un ebreo nuovo, ribelle, laico e creatore di una cultura nuova. Il cibo, la musica, il rapporto con i genitori e con le ragazze, l'ideologia socialista - tutto è nuovo e diverso, e Nuri sa che deve farli propri se non vuole restare emarginato. Il lettore si affezionerà a questo ragazzo sensibile e coraggioso le cui vicende ci offrono un'opportunità unica per comprendere l'angoscia dello sradicamento dalla propria cultura sperimentata dagli immigrati.

Eli Amir è nato nel 1937 a Baghdad. Immigrato in Israele nel 1950, si è laureato in Storia del Medio Oriente e Letteratura ebraica all'Università di Gerusalemme. E' stato consigliere del primo ministro per l'immigrazione e responsabile dell'Agenzia Ebraica per l'immigrazione giovanile. Si è sempre adoperato a favore delle relazioni tra israeliani e palestinesi. Nel 2008 ha ricevuto la laurea honoris causa dall'Università di Tel Aviv. Da E' questa la terra promessa? è stata tratta una serie televisiva. Questo è il secondo romanzo di Eli Amir pubblicato in Italia dopo Jasmine (Einaudi, 2008).


2 commenti:

Aquila Reale ha detto...

Concordo con te, i soldi spesi per acquistare libri sono sempre soldi ben spesi. Sicuramente un prezzo più contenuto favorirebbe noi lettori che in una libreria troviamo il nostro eden terrestre. I titoli che hai proposto sono entrambi molto interessanti :)

Simone ha detto...

Vero! Sono felice di vedere che non sono l'unico a fare outing! :-) Grazie per aver lasciato il tuo commento.
Molte persone mi dicono: non mi dire che qualche euro per un libro ti portano via la messa! A parte il fatto che a messa io non ci vado, quindi non so nemmeno perché lo dicano :), comunque la realtà è che comprandone in grandi quantità, quei pochi euro si moltiplicano e poi si moltiplicano e così via.
"Il grande circo delle idee" un mio amico, del quale mi posso fidare, mi ha detto che è un libro stupendo. Spero di riuscire a leggerlo presto, per il momento è lì che mi guarda...

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...