domenica 29 novembre 2015

Quanti e quali libri vorrei leggere? Ecco a voi la mia lista!

Buongiorno miei cari lettori, buona domenica! Chiedo scusa per il ritardo, questo post sarebbe dovuto uscire ieri pomeriggio ma ci sono stati dei problemi tecnici: Mi sono dimenticato di pubblicarlo! 
Quando ho iniziato a scrivere questo post, il mio intento era quello di segnalarvi quelle letture fresche di stampa che tanto vorrei comprare e leggere, e quante ce ne sarebbero. Beh, queste erano le premesse, ma guardandomi in giro nei vari web store e nelle infinite wishlist che ho in ognuno di loro, ho dovuto fare un passo indietro di qualche mese e aggiungerne alcuni...
Spero che possiate trovare ispirazione per le vostre prossime letture. Nel caso, fatemi sapere e tenetemi aggiornato su ciò che state leggendo.
Come sempre, quando vi propongo libri che non ho ancora letto, vi proporrò la sinossi come scritta dalle case editrici, quindi, farina del LORO sacco.

Titolo: "Chirù"
Autore: Michela Murgia
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Pagine: 200
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli in versione cartacea a €15,72 su Amazon €15,73, mentre in versione ebook a €9,99

Estratto del romanzo a questo link 

Quando Eleonora e Chirù s'incontrano, lui ha diciotto anni e lei venti di più. Le loro vite sembrano non avere niente in comune. Eppure è con naturalezza che lei diventa la sua guida, e ogni esperienza che condividono - dall'arte alla cucina, dai riti affettivi al gusto estetico - li rende più complici. Eleonora non è nuova a quell'insolito tipo di istruzione. Nel suo passato ci sono tre allievi, due dei quali hanno ora vite brillanti e grandi successi. Che ne sia stato del terzo, lei non lo racconta volentieri. Eleonora offre a Chirù tutto ciò che ha imparato e che sa, cercando in cambio la meraviglia del suo sguardo nuovo, l'energia di tutte le prime volte. E' così che salgono a galla anche i ricordi e le scorie della sua vita, dall'infanzia all'ombra di un padre violento fino a un presente che sembra riconciliato e invece è dominato dall'ansia del controllo, proprio e altrui. Chirù, detentore di una giovinezza senza più innocenza, farà suo ogni insegnamento in modo spietato, regalando a Eleonora una lezione difficile da dimenticare. Michela Murgia torna al romanzo, e lo fa con coraggio, raccontando la tensione alla manipolazione che si nasconde anche nel più puro dei sentimenti. Negli occhi di Eleonora e Chirù è scritta la distanza fra quello che sentiamo di essere e ciò che pensiamo di dovere al mondo: l'amore è la più deformante delle energie, può chiederci addirittura di sacrificare noi stessi.

Titolo: "Il matrimonio di mio fratello"
Autore: Enrico Brizzi
Editore: Mondadori
Collana: Scrittori italiani e stranieri 2015
Pagine: 504
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli, Amazon in versione cartacea a €18,70, mentre in versione ebook a €9,99

Estratto del romanzo a questo link

Teo ha trentanove anni, n lavoro sicuro, una macchina aziendale e una ragazza diversa ogni weekend. Sta bene, per il momento la vita gli piace abbastanza. Non come suo fratello Max, più grande di tre anni, che è sempre stato radicale in ogni cosa: nella ribellione ai genitori come nella passione per l'alpinismo che lo ha condotto a imprese estreme, nel costruire una famiglia e fare figli, come è giusto, passati i trenta e anche nel divorziare rovinosamente subito dopo i quaranta... Si sono sempre amati, questi due fratelli, e al tempo stesso non hanno potuto evitare di compiere scelte opposte, quasi speculari, sotto gli occhi spalancati e impotenti della sorella e dei genitori, che nella Bologna dei gloriosi anni Settanta e dei dorati Ottanta erano certi di aver offerto loro tutto ciò che serve pr essere felici. Teo sta rientrando in città per immergersi in uno dei suoi weekend di delizie da single quando i genitori lo chiamano: Max è scomparso, insieme ai suoi bambini. Così Teo resta alla guida e punta verso le Dolomiti per andare a cercarlo. E, lanciato lungo l'autostrada tra angoscia e speranza, ci racconta tutta la loro vita...

Titolo: "L'ultima settimana di settembre"
Autore: Lorenzo Licalzi
Editore: Rizzoli
Collana: Narrativa italiana
Pagine: 308
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli, Amazon in versione cartacea a €15,30,  mentre in ebook a €4,99

Estratto del romanzo a questo link

Pietro Rinaldi ha ottant'anni e vuole essere lasciato in pace. Ormai è convinto che la sua vita sia arrivata al capolinea e, mentre mangia penne all'arrabbiata, riflette su quanto i libri siano meglio delle persone. Se già fatica a sopportare se stesso, figuriamoci gli altri! Non ha proprio intenzione di avere a che fare con l'umanità... fino a quando, un giorno, nel suo mondo irrompe Diego, il nipotino quindicenne. Lui ha l'entusiasmo degli adolescenti e la forza di chi non si lascia abbattere dagli eventi, neanche da quelli più terribili, e non ha paura di zittire i malumori del nonno. Da Genova partono in direzione di Roma, a bordo di una Citroen DS Pallas decapottabile su cui sembra di volare. Sul sedile posteriore c'è Sid, l'enorme incrocio tra un San Bernardo e un Terranova - vera e propria calamità. Ed è così che un viaggio di sola andata si trasforma in un'avventura on the road, piena di deviazioni e ripensamenti, vecchi amori e nuove gioie. Perché è proprio quando credi di aver visto tutto che scopri quanto la vita riesca ancora a sorprenderti. L'ultima settimana si settembre è il racconto esilarante e commovente del viaggio di un nonno  un nipote alla ricerca di se stssi. E' una storia che, senza giri di parole, scava nei sentimenti più profondi e ci porta di fronte alle emozioni più vere, quelle che richiedono una buona dose di coraggio per essere affrontate ma rimangono impresse indelebili dentro di noi.

Titolo: "La ferocia"
Autore: Nicola Lagioia
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Pagine: 418
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli in versione cartacea a €16,57, mentre in ebook a €8,99 (anche con Amazon)

Estratto del libro a questo link

In una calda notte di primavera, una giovane donna cammina nel centro esatto della strada statale. E' nuda e coperta di sangue. A stagliarla nel buio, i fari di un camion sparati dritti su di lei. Quando, poche ore dopo, la ritroveranno ai piedi di un autosilo, la sua identità verrà finalmente alla luce: è Clara Salvemini, prima figlia della più influente famiglia di costruttori locali. Per tutti è un suicidio. Ma le cose sono davvero andate così? Cosa legava Clara agli affari di suo padre? E il rapporto che la unisce ai tre fratelli - in particolare quello con Michele, l'ombroso, l'instabile, il ribelle - può aver giocato un ruolo determinante nella sua morte? Le ville della ricca periferia barese, i declivi di ogni rapida ascesa sociale, le tensioni di una famiglia in bilico tra splendore e disastro: utilizzando le forme noir, del gotico, del racconto familiare, scandite da un ritmo serrato e da una galleria di personaggi e di sguardi che spostano continuamente il cuore dell'azione, Nicola Lagioia mette in scena il grande dramma degli anni che stiamo vivendo. L'intensità della scrittura - mai così limpida e potente - ci avviluppa in un labirinto di emozioni, segreti e scoperte, che interseca le persone e il loro mondo, e tiene il lettore inchiodato alla pagina.

Titolo: "La bambina e il sognatore"
Autore: Dacia Maraini
Editore: Rizzoli
Collana: La Scala
Pagine: 416
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli, Amazon in versione cartacea a €17,00 mentre in ebook a €9,99

Estratto del romanzo a questo link

Ci sono sogni capaci di metterci a nudo. Sono schegge impazzite, che ci svelano una realtà a cui è impossibile sottrarsi. Lo capisce appena apre gli occhi, il maestro Nani Sapienza: la bambina che lo ha visitato nel sonno non gli è apparsa per caso. Camminava nella nebbia con un'andatura da papera, come la sua Martina. Poi si è girata a mostrargli il viso ed è svanita, un cappottino rosso inghiottito da un vortice di uccelli bianchi. Ma non era, ne è certo, sua figlia, portata via anni prima da una malattia crudele e oggi ferita ancora viva sulla sua pelle di padre. E quando quella mattina la radio annuncia la scomparsa della piccola Lucia, uscita di casa con un cappotto rosso e mai più rientrata, Nani si convince di aver visto in sogno proprio lei. Le coincidenze non esistono, e in un attimo si fanno prova, indizio. E' così che Nani contagia l'intera cittadina di S., immobile provincia italiana, con la sua ossessione per Lucia. E per primi i suoi alunni, una quarta elementare mai sazia dei racconti meravigliosi del maestro: è con la seduzione delle storie, motore del suo insegnamento, che accende la fantasia dei ragazzi e li porta a ragionare come e meglio dei grandi. Perché Nani sa essere insieme maestro e padre, e la ricerca di Lucia diventa presto una ricerca di sé, che che lo costringerà a ridisegnare i confini di un passato incapace di lasciarsi dimenticare. Con questo romanzo potente, illuminato per la prima volta da un'intensa voce maschile, Dacia Maraini ci guida al cuore di una paternità negata, scoprendo i chiaroscuri di un sentimento che non ha mai smesso di essere una terra selvaggia e inesplorata.

Titolo: "L'estate infinita"
Autore: Edoardo Nesi
Editore: Bompiani
Collana: Letteratura italiana
Pagine: 480
Prezzo: Mondadori Store, LaFeltrinelli, Amazon in versione cartacea a €16,15 mentre in ebook a €9,99

Estratta del romanzo a questo link

Italia. Estate del 1972. Ivo il Barrocciai convince il padre Ardengo a finanziargli l'acquisto di un terreno per costruire una fabbrica di tessuti da "far invidia ai milanesi". Cesare Vezzosi, piccolo impresario edile, sposato con la bellissima Arianna che lascia lunghi mesi al mare a badare al figlio Vittorio, costruisce di lena appartamenti popolari per ospitare l'ondata di intrepida immigrazione che viene dal Sud. Pasquale Citarella è venuto dall'Irpinia a cercare fortuna, con moglie e figli, e pittura senza sosta le case e i capannoni e i palazzi che sembrano spuntare ovunque. Siamo all'alba di un nuovo mondo e l'albero della vita sta intrecciando i destini: l'audace Barrocciai incarica il Vezzosi di costruire la faraonica fabbrica mentre lui si getta, con l'entusiasmo di un fanciullo, alla conquista del mercato tessile d'Europa e d'America. Il Vezzosi, a sua volta, incarica Citarella della costruzione: una commissione che può valere il futuro suo, della sua famiglia, e anche di qualche parente rimasto ad Ariano Irpino. E mentre la fabbrica si va edificando, gloriosa ed eccessiva come il sogno che l'ha voluta creare, mentre quei tessuti iniziano a generare denaro e spargere benessere condiviso, mentre gli anni vengono divorati dalla voglia di futuro, le vite private dei protagonisti iniziano a scricchiolare...

Spero che abbiate trovato, tra i titoli che vi ho elencato, almeno uno che vi piaccia o del quale non avevate ancora sentito parlare. Credetemi che ce ne sarebbero tanti altri da segnalare ma, per ora, ho preferito non esagerare troppo. Già questi mi sembrano più che sufficienti.
Buone letture a tutti!

2 commenti:

Aquila Reale ha detto...

Tra i libri che hai menzionato io ho letto "La Ferocia" e "La bambina e il sognatore", entrambi bellissimi :)

CrazyAboutFiction ha detto...

Ciao Aquila, grazie per aver lasciato il commento. Sono contento ti siano piaciuti, questo significa che ora ho ancora più voglia di leggerli!
Buona giornata!

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...