lunedì 23 novembre 2015

Tempo di GIVEAWAYS! by Crazy About Fiction!

GIVEAWAY! GIVEAWAY! GIVEAWAY! GIVEAWAY! GIVEAWAY! GIVEAWAY! 



GIVEAWAY! GIVEAWAY! GIVEAWAY! GIVEAWAY! GIVEAWAY! GIVEAWAY!

Buongiorno, cari lettori del blog, buon lunedì! Come già anticipato con vari bombardamenti di tweets nel fine settimana, oggi, Crazy About Fiction inizierà a rendervi più partecipi, ricambiando la vostra partecipazione con dei PREMI
Qui di seguito vi elencherò le modalità per partecipare al concorso per poter vincere una copia del nuovo libro di Fabio Volo "è tutta vita" appena uscito nelle librerie, fresco fresco di stampa. Per rendere il regalo più appetibile ho comprato per voi ben due copie del libro autografate! direttamente dal sito Mondadori! Parlo al plurale perché avremo DUE VINCITORI! Domani mi verranno consegnate e vi mostrerò la foto di quello che potrebbe essere vostro!

Regole:

1) Dovete avere più di 18 anni
2) Dovete essere iscritti al blog.
3) Dovete essere follower su Twitter e apporre un bel "like" alla pagina Facebook del blog.
4) Mandate le vostre risposte a crazyaboutfiction@gmail.com Nella email, ricordatevi di specificare i nomi per identificarvi nei social in modo da verificare che abbiate aderito a queste piccole regole e, se volete, ditemi cosa fate e chi siete, giusto per conoscerci un po' di più.
5) Lasciate un commento qui sotto, anche breve, per mostrare la partecipazione.

In base al successo di questo GIVEAWAY, metterò in palio altri libri ogni mese... cercate di essere numerosi! 

Ma cosa dovrete fare per aggiudicarvi il libro in palio? Tutto molto semplice! Qui di seguito accennerò un racconto, voi non dovrete far altro che proseguire. Scrivete quanto volete, fino ad un massimo di dieci righe... Il racconto diventerà vostro, sfogate la vostra immaginazione. Chi di voi attirerà la mia attenzione per originalità vincerà il premio!

Crazy About Fiction scrive...

Come ogni mattina, Mattia, prima di aprire i cancelli del cimitero, ispezionava i vialetti per assicurarsi che tutto fosse in ordine. Controllava che i lumini fossero accesi, che le tombe fossero in ordine e che le fotografie avessero il vetro pulito. Con andatura spedita, ma incerta, trascinava la gamba sinistra come se fosse ancorata ad una sfera di metallo, una di quelle che si vedono alle caviglie dei carcerati nei film o nei cartoni animati.
Odiava quei vialetti almeno quanto odiava quel lavoro. Non sopportava la ghiaia della quale erano coperti, ammassi di stupidi sassolini che la sua pesante gamba trasformava in solchi, che lui stesso doveva sistemare a fine giornata. Sembrava uno scherzo, visto da fuori, ma per lui era un incubo. Dopo l'incidente, due anni prima, l'unico lavoro che era riuscito a procurarsi era quello, guardiano al cimitero comunale del paese. Carpineto a mare, peccato che si trovava a circa 1250 metri di altezza. Come per la ghiaia, Mattia pensava che il destino si stesse prendendo gioco di lui. Diciamo che non era esattamente il lavoro perfetto per un ragazzone di 25 anni ma, al momento, era l'unica nota positiva nella sua vita.
Lo stipendio faceva schifo, però, a renderlo più appetibile, se così si può dire, era un piccolo appartamento di circa 50mq a sua disposizione, qualche mancia tintinnante e una bicicletta tutta arrugginita a sua disposizione, catena con lucchetto inclusi. Solo uno stupido poteva rifiutare una simile offerta. Specialmente nelle sue condizioni.
Mentre sistemava i secchielli per l'acqua, gli sembrò di sentire qualcuno piangere... CONTINUATE VOI!



Il nome (o nick) del vincitore verrà annunciato con un post pubblicando quel che avete scritto... il termine per mandare le vostre risposte è il giorno 03/12/2015! Dieci giorni per pensare a come continuare il racconto che ho iniziato. Il più originale avrà la meglio e non quello che arriverà per primo, prendetevi tutto il tempo necessario! 
Ricordo nuovamente che per questo GIVEAWAY i vincitori saranno due! In bocca al lupo e buona fortuna!



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...